CONCORSO FOTOGRAFICO 2018

"L'Arciconfraternita di San Michele: Secoli di storia"

Congratulazioni ai vincitori del 2° Concorso Fotografico:
1° posto - Maria Lucia Lombardo, foto n.4
2° posto - Danilo Livera, foto "L' esercito di Michele"
3° posto - Michele Messina, foto "Dipende tutto da una virgola"
Un ringraziamento va a tutti i partecipanti in concorso e fuori concorso per aver partecipato con le loro meravigliose foto!

Cerami, restaurata e restituita alla comunità la statua lignea policroma raffigurante San Michele Arcangelo, attribuita a Filippo Quattrocchi

 

Si è tenuta il 24 maggio, nella Chiesa Madre di S. Ambrogio di Cerami, la presentazione del restauro della statua lignea policroma raffigurante San Michele Arcangelo, attribuita a Filippo Quattrocchi. 

L’intervento, sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza per i Beni Culturali di Enna, è stato avviato l’8 gennaio 2018 e si è concluso il 23 maggio.

L’opera, datata presumibilmente tra la fine del XVIII e gli inizi XIX secolo, è stata restaurata dai restauratori Loris Panzavecchia, Marzia Projetto, Adriana Richiusa e Roberta Campo. 

Il restauro, commissionato dall’Arciconfraternita di San Michele, è stato presentato in occasione della celebrazione della festa dedicata al santo, che si è tenuta il 26 maggio.

L’evento è stato introdotto da don Michele Pitronaci, parroco della Parrocchia Sant’Ambrogio di Cerami, che ha ricordato l’importanza della figura di San Michele dal punto di vista religioso.

A seguire, l’architetto Salvatore Farinella ha illustrato la produzione artistica dello scultore gangitano Filippo Quattrocchi, effettuando confronti stilistici tra la scultura ceramese e le varie opere documentate o attribuite allo stesso nel territorio siciliano. 

I restauratori hanno poi illustrato le fasi del restauro dell’opera, custodita presso la Chiesa Madre di S. Ambrogio, dove per tutta la durata dell’intervento è stato allestito un cantiere aperto al pubblico. 

L’intervento ha permesso di restituire una corretta lettura della materia originale, liberando il manufatto dalle ridipinture che lo deturpavano e ripristinando le qualità tecniche e cromatiche che l’opera ancora possedeva.

L’evento, accompagnato da antichi canti in onore di San Michele, si è concluso con lo svelamento dell’opera dinanzi ad un’emozionata platea, che ne ha potuto ammirare il ritrovato splendore.

 

Articolo tratto da Telenicosia

VANGELO DEL GIORNO

Giovedì 25 Aprile 2019 : Atti degli Apostoli 3,11-26. (mer, 24 apr 2019)
In quei giorni, mentre lo storpio guarito teneva Pietro e Giovanni, tutto il popolo fuor di sé per lo stupore accorse verso di loro al portico detto di Salomone. Vedendo ciò, Pietro disse al popolo: "Uomini d'Israele, perché vi meravigliate di questo e continuate a fissarci come se per nostro potere e nostra pietà avessimo fatto camminare quest'uomo? Il Dio di Abramo, di Isacco e di Giacobbe, il Dio dei nostri padri ha glorificato il suo servo Gesù, che voi avete consegnato e rinnegato di fronte a Pilato, mentre egli aveva deciso di liberarlo; voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, avete chiesto che vi fosse graziato un assassino e avete ucciso l'autore della vita. Ma Dio l'ha risuscitato dai morti e di questo noi siamo testimoni. Proprio per la fede riposta in lui il nome di Gesù ha dato vigore a quest'uomo che voi vedete e conoscete; la fede in lui ha dato a quest'uomo la perfetta guarigione alla presenza di tutti voi. Ora, fratelli, io so che voi avete agito per ignoranza, così come i vostri capi; Dio però ha adempiuto così ciò che aveva annunziato per bocca di tutti i profeti, che cioè il suo Cristo sarebbe morto. Pentitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati ». e così possano giungere i tempi della consolazione da parte del Signore ed egli mandi quello che vi aveva destinato come Messia, cioè Gesù. Egli dev'esser accolto in cielo fino ai tempi della restaurazione di tutte le cose, come ha detto Dio fin dall'antichità, per bocca dei suoi santi profeti. Mosè infatti disse: Il Signore vostro Dio vi farà sorgere un profeta come me in mezzo ai vostri fratelli; voi lo ascolterete in tutto quello che egli vi dirà. E chiunque non ascolterà quel profeta, sarà estirpato di mezzo al popolo. Tutti i profeti, a cominciare da Samuele e da quanti parlarono in seguito, annunziarono questi giorni. Voi siete i figli dei profeti e dell'alleanza che Dio stabilì con i vostri padri, quando disse ad Abramo: Nella tua discendenza saranno benedette tutte le famiglie della terra. Dio, dopo aver risuscitato il suo servo, l'ha mandato prima di tutto a voi per portarvi la benedizione e perché ciascuno si converta dalle sue iniquità".
>> leggi di più

Giovedì 25 Aprile 2019 : Salmi 8,2a.5.6-7.8-9. (Wed, 24 Apr 2019)
O Signore, nostro Dio, quanto è grande il tuo nome su tutta la terra: sopra i cieli si innalza la tua magnificenza. Che cosa è l'uomo perché te ne ricordi e il figlio dell'uomo perché te ne curi? Eppure l'hai fatto poco meno degli angeli, di gloria e di onore lo hai coronato: gli hai dato potere sulle opere delle tue mani, tutto hai posto sotto i suoi piedi. Gli hai sottoposto i greggi e gli armenti, tutte le bestie della campagna; gli uccelli del cielo e i pesci del mare, che percorrono le vie del mare.
>> leggi di più

ALL RIGHTS RESERVED

Visita il nostro canale YouTube 

"Arciconfraternita San Michele Cerami"

troverai video relativi alla Festa di San Michele e dell'Incontro 

Seguiteci anche su facebook!!! 

 Cercate il gruppo 

"Arciconfraternita San Michele Arcangelo in Cerami"

e seguite la pagina

"Arciconfraternita San Michele - Cerami (EN)"

+17
+18°
+
Cerami
Martedì, 15
Mercoledì   +21° +
Giovedì   +18° +
Venerdì   +20° +11°
Sabato   +23° +14°
Domenica   +22° +15°
Lunedì   +23° +12°

clicca sul link per leggere le news della Diocesi